Diego Belotti coach

Single Blog

Autostima e lavoro: ecco perché non ti manca.

Autostima e lavoro: Ecco perché non ti manca.
Autostima e lavoro: Ecco perché non ti manca.

Ciao carissima!

Oggi parliamo di autostima…

Perché? Perché è fondamentale per affrontare in maniera efficace e consapevole la tua vita lavorativa!

 

Sì, lo so, quello dell’autostima è un argomento molto abusato e discusso qui nel web, e io oggi te lo voglio presentare in un modo diverso: voglio farlo in modo giocoso e dimostrarti che non ti manca… .

 

La mia esperienza a riguardo.

Beh, mi capita sempre più spesso, di avere a che fare con donne, che mi dicono frasi del tipo: 

“… Diego, a me manca l’autostima sopratutto quando sono al lavoro…”

Questa cosa le preoccupa molto e fa si che si pongano dei grossi e inutili limiti che spesso sono solo mentali!

Magari anche tu, pensi di non avere autostima oppure credi di non valere abbastanza, e fidati che non sei la sola, là fuori ne è pieno il mondo!

 

A chi non è capitato, almeno una volta di pensare di non aver fatto un buon lavoro o di avere un pò di insicurezza prima di una performance professionale?

Quindi quello che ti dico è: Stai tranquilla, sei del tutto normale e dammi un pò di fiducia.

Qui sotto ti voglio dimostrare che l’autostima è già dentro di te, Ora!

Se non ci credi, continua a leggere.

 

Facciamo finta che.

Facciamo finta che tu, pensi di non avere abbastanza autostima. Ok?

Allora, rispondi a queste domande. (prendi un foglio se ti aiuta.)

  • Come fai a sapere che ti manca autostima? 

          Detta in modo diverso:

  • Che cosa succede durante la tua giornata che ti fa capire che non cel ’hai?

Fatto? Ottimo…

Ora, non sono un mago, ma più o meno ho una vaga  idea della lista di cose che hai scritto.

 

Purtroppo non le posso discutere insieme a te, ma quello di cui sono sicuro è che rientrano in queste due situazioni:

  • Quello che fai nella tua vita non va bene. Se una persona facesse quello che fai tu avresti stima di lei?
  • Quello che fai nella tua vita o lavoro va super bene, ma non sei brava a riconoscertelo.

Ed è fondamentale che tu faccia mente locale e cerchi di capire se appartieni alla prima situazione, alla seconda o un pò a entrambe…

 

In ogni caso sappi che…

L’autostima non è una cosa genetica che si possiede oppure no, (che sfiga, il buon dio non mi ha dato una bella dose di autostima) e non si compra neppure al mercato, è semplicemente (e lo dice la parola AUTO-STIMA) la capacità di valorizzarsi per quello che facciamo e per la vita che conduciamo.

Quindi è legata a ciò che fai durante il giorno, come ti comporti o quanto sei capace di dirti brava. Non te la può  dare nessuno perché, come ti dicevo, e’ già dentro di te.

 

Giochiamo insieme.

Ok, adesso giochiamo, e immaginiamo che l’autostima si possa comprare, proprio come al mercato quando compri un etto di prosciutto. Rispondi a queste due domande:

  • Che tipo di autostima vorresti? 
  • C’ è una persona che stimi e che possiede queste caratteristiche?

(Prendi un foglio, scrivi che autostima vuoi e almeno 3 cose che stimi di questo personaggio.)

Ti aiuto e ti faccio un esempio dai… potresti aver scritto qualcosa come:

Per avere autostima avrei bisogno di essere più sicura, serena e tranquilla proprio come mia mamma, Paperino, Steve Jobs, Catwoman o altro…

Non importa se il personaggio è reale o no, importa che tu trovi il tuo riferimento e le caratteristiche che vorresti.

Già fatto? Molto bene…

 

Adesso ti chiedo: se io ti facessi vedere una mela e ti dicessi che ha il gusto di ananas, mi crederesti? 

Beh, magari no, e io insisterei a farti cambiare idea, ma tu continueresti a negare.

Lo sai perché non hai bisogno di assaggiare la mela per sapere che sapore ha?

PERCHÈ L’HAI GIÀ PROVATA UN SACCO DI VOLTE!

E lo stesso vale per le caratteristiche positive del tuo personaggio qui sopra:

Se sei in grado di riconoscerle in quel personaggio significa che le hai già provate, registrate e vissute sulla tua pelle.

In un certo senso le vuoi perché le hai provate almeno una volta, e se le hai provate almeno una volta sei in grado di provarle ancora, ancora e ancora! Ogni volta che tu vorrai…

Le caratteristiche che hai scritto, risuonano già dentro di te e ti appartengono cara mia!

 

Immagina, puoi.

Adesso torna a quel momento della tua vita in cui hai provato le caratteristiche o emozioni che ti ho chiesto prima.

Lo so che esiste, ne sono assolutamente sicuro, voglio che tu cerchi il momento migliore e più potente da quando sei nata!

Magari si tratta di un tuo particolare successo sportivo da bambina, il giorno di un esame scolastico andato molto bene o di una promozione al lavoro….

Te lo ricordi bene? Ottimo.

 

Ora prendi un bel respiro, chiudi gli occhi (magari prima finisci di leggere ahahah)  e torna a quel fantastico momento, ricostruendo le bellissime e colorate immagini che lo hanno caratterizzato.

Così, molto bene…

Vivilo come se stesse accadendo ora.

Vedi quello che vedi.

Ascolta ciò che ti dici e che ti dicono gli altri.

Nota le belle sensazioni che provi.

E dopo aver fatto una super ricarica di autostima, riapri gli occhi e torna nel presente, portando con te queste emozioni positive…

 

Hai visto che l’autostima ce l’hai anche tu?

Fammi sapere qui sotto se ti è piaciuto il mio articolo, ma sopratutto se ti è stato utile, ci tengo davvero molto…

Se hai bisogno di maggiore supporto per affrontare la tua vita lavorativa, puoi prenotare qui una sessione online gratuita con me!

Ti abbraccio forte.

Diego

Comments (2)

  1. credo davvero che siamo noi stesse a dover trovare l’ autostima dentro di noi, sopratutto in un mondo lavorativo in cui purtroppo la quota rosa è ancora molto minore e un pò sottovalutata. grazie dei consigli, molto utili!

Post a Comment